Val di Fiemme

Val di Fiemme in TrentinoRisvegliarsi. Riscoprire il piacere del movimento della natura. Riprendere in mano i sogni, i pensieri, le emozioni. E sentirsi finalmente liberi.

Non c'è posto migliore della montagna per ritrovare se stessi. E la Val di Fiemme è un'oasi perfetta per rigenerarsi. Circondata da cime spettacolari, come la Catena del Lagorai, il Latemar e le Pale di San Martino, si estende in mezzo a due parchi naturali estremamente diversi fra loro, anche se molto vicini: il Parco Naturale di Paneveggio-Pale di S. Martino, con la sua "Foresta dei violini" e la riserva dei cervi, e il Parco Naturale del Monte Corno, con le più varie specie di volatili.

Fra questi due parchi naturali c'è un tempio del benessere, il Fiemme Vitality Park. Qui, e nei tracciati intorno ai paesi, si cammina con i bastoncini del nordic walking. Il passo leggero e ritmico di questa camminata è il passepartout per rimettersi in forma senza fare fatica, lasciando spaziare la mente. Più in alto, si sviluppano territori incontaminati come la Catena del Lagorai, dove si può camminare per giorni senza incontrare un essere umano, ma dove non manca l'acqua, perchè le rocce porfiriche la trattengono, formando numerosi laghetti.

Val di Fiemme in TrentinoL'alta quota è accessibile a tutti grazie al Trekking delle Leggende che, con piccole tappe, mostra i luoghi più magici delle Dolomiti trentine. I boschi sono accoglienti e ben tenuti grazie alla millenaria Magnifica Comunità di Fiemme che gestisce con oculatezza trentamila ettari di foreste. In Val di Fiemme, pensate, ci sono 60 milioni di abeti rossi. Sono quindi 200 gli abeti a disposizione di ogni turista. Pensate che bastano 10 abeti a produrre l'ossigeno che serve a un uomo in tutta la sua vita.

ricerca libera

ricerca per argomento