Il sentiero delle ore, in Val Venosta

Ritrovare se stessi tra le montagne. Il Sentiero delle Ore, in Val Venosta è un itinerario lungo 17 chilometri, con un dislivello di circa 400 metri, ben segnalato, ma che richiede una certa preparazione fisica, dato l’impegno di 6-7 ore di cammino. Il percorso è scandito da 24 tavole meditative, con spunti e riflessioni che ben si accordano al paesaggio montano, dove la natura è la prima protagonista.

Il Sentiero delle Ore, in Val VenostaIl sentiero unisce i conventi di San Giovanni, a Müstair in Svizzera e di Monte Maria, sopra Burgusio, a Passo Resia.

Il punto di partenza è Piazza Grond a Müstair. Si cammina sui prati, lungo la macchia, verso il confine italo-svizzero. Si prosegue lungo il Waal Tschenel, poi si sale attraverso piccoli sentieri fino al Dreiangel e da qui verso le rovine di Castel Rotondo. Un lieve sali-scendi nel bosco su pendii ben battuti e con una vista sempre diversa sulla valle conduce fino al bivacco Lovarei. Si avanza poi sul Schleiser Trai, al di sopra del maso Poster, sempre nella penombra del bosco, e di qui, passando vicino alla segheria del monastero, si giunge all'Abbazia di Monte Maria.

Il Sentiero può essere percorso nella sua interezza, ma può anche essere suddiviso in tappe giornaliere.

Alcune parti sono state concepite come escursioni circolari, molto più brevi dell'intero sentiero da monastero a monastero e per questo adatte anche per le famiglie con bambini.

ricerca libera

ricerca per argomento