Madonna di Campiglio in Val Rendena

Madonna di Campiglio veduta del BrentaAdagiata a 1550 metri di quota e dominata dal superbo gruppo delle Dolomiti di Brenta e dai ghiacciai dell’Adamello e della Presanella, Madonna di Campiglio (in Val Rendena) è il gioiello per eccellenza dell’intero arco alpino.

Meta celebre e ambita fin dal suo nascere, la località deve il suo charme alla sua straordinaria identità alpina che da sempre affascina coloro che la visitano, dai viaggiatori e amanti della montagna a personaggi importanti e conosciuti che qui trovano una location unica per i loro soggiorni.

Madonna di Campiglio in Val RendenaRicercatissima dalla nobiltà e dalla ricca borghesia austriaca e mitteleuropea, nel 1889 venne scelta come luogo di villeggiatura dalla famiglia asburgica e dall'imperatrice Sissi, che a Madonna di Campiglio trascorse lunghe giornate passeggiando per boschi e laghetti e dedicando spensierate serate ai walzer e ad incontri con la propria corte.

Charme ed eleganza contraddistinguono l’offerta di servizi e strutture della località, cornice di splendidi hotel, centri benessere, negozi e locali tra i più rinomati.

Un mix perfetto di atmosfera raffinata e stile trendy armoniosamente coniugato con lo spirito della montagna, tanto da rendere la località luogo perfetto per le vacanze di tutti, dai più grandi in cerca di raffinato relax ai più piccini pronti a divertirsi grazie a spazi e iniziative su misura.

Madonna di Campiglio e Val Rendena in estate

Regno incontrastato di sciatori e sportivi in inverno, paradiso incontaminato per famiglie e amanti della natura in estate: la regina è sempre lei, la splendida Madonna di Campiglio, meta per eccellenza degli appassionati della vacanza attiva e della montagna da vivere in tutta la sua bellezza.

Con la raffinatezza di scorci naturali impareggiabili, la località è infatti location perfetta per godere i mesi estivi tutti insieme, adulti e bambini, accompagnati da un’offerta di attività adatte a tutte le esigenze.

Madonna di Campiglio in Val RendenaAnzitutto la possibilità di praticare sport a 360° in una immensa palestra open-air: dal trekking, all’arrampicata, alle vie ferrate, alla mountain bike fino al parapendio e, ovviamente, alle splendide passeggiate o nordic walking tra antiche malghe e boschi millenari, circondati dallo spettacolo delle Dolomiti del Brenta.

E ancora benessere in esclusive Spa e centri wellness, relax a passeggio per piazze e vie storiche ma soprattutto tanti eventi in alta quota e grandi sorprese per tutti i suoi ospiti: per l’estate Madonna di Campiglio offre un calendario ricco come non mai dove a farla da padrone saranno la vita all’aria aperta, emozioni e divertimento a non finire.

Appuntamenti assolutamente da non perdere:

Madonna di Campiglio in Val Rendena

Grandi Avventure per Piccoli Uomini: un’esperienza indimenticabile per tutti i piccoli ospiti della località, per vivere una settimana ricca di avventure e sorprese mozzafiato con attività diverse ogni giorno. Per bambini dai 7 ai 10 anni.

I suoni delle Dolomiti, sulle vette in musica: ciclo di concerti in luoghi di straordinaria suggestione dove la musica viene proposta in piena sintonia con l'ambiente circostante. Un connubio insolito e ricco di fascino che unisce la passione per la musica a quella per le vette. La formula prevede un’escursione a piedi dal fondovalle fino ai rifugi e alle radure circostanti che si trasformano in teatri naturali dove le note e i suoni sono in piena sintonia con l’ambiente circostante.

Natural…Mente Bosco agosto: itinerari guidati fra boschi e prati d’alta montagna accompagnati da squadre d’eccezione: tra panorami incredibili e sentieri nascosti 1 chef, 1 esperto erborista e 1 fiorista racconteranno i segreti di antiche ricette, meraviglie naturali, profumi di fiori e resine, tradizioni e aneddoti direttamente dal cuore della montagna.

Il Mistero dei Monti - Passo dopo passo. Cent’ anni di Guide (luglio - agosto): montagne da salire, natura maestosa, sentieri che si inerpicano tra boschi e ghiaioni, tracce di uomini che vanno alla montagna. Il festival d’alta quota Il Mistero dei Monti rende omaggio all’intimo dialogo che - camminando - si instaura tra gli uomini e i monti.  Dedicato quest’anno al Centenario delle Guide Alpine di Madonna di Campiglio.

Madonna di Campiglio e Val Rendena in inverno

Il territorio di Madonna di Campiglio, Pinzolo e la Val Rendena sono mete invernali ideali per chi vuole trascorrere una vacanza sulla neve all’insegna della passione per lo sport e del divertimento.

Madonna di Campiglio in Val RendenaTante sono le offerte e le proposte vacanza fatte su misura: chi predilige il divertimento mondano e internazionale, in una località dallo stile alpino e trendy, può scegliere Madonna di Campiglio, la regina delle nevi; chi invece vuole una vacanza in famiglia, circondati dalla genuina ospitalità trentina e dall’intimità di piccoli paesi di montagna, può scegliere Pinzolo e la Val Rendena, località accoglienti e a misura di famiglia.  

Per tutti dunque piste mozzafiato, snowparks, percorsi per lo sci di fondo e lo sci alpinismo, itinerari da fare con le racchette da neve o semplicemente a piedi, sleddog, pattinaggio, parapendio. Ad accompagnare l’offerta sportiva, una lunga tradizione di ospitalità in strutture di alto livello e una cucina raffinata e genuina.

Madonna di Campiglio, offerta invernale: sport per tutti i gusti

Un circuito sciistico di 90 km di piste – 60 a Madonna di Campiglio (che diventano 120 grazie al collegamento con Folgarida Marilleva) e 30 a Pinzolo - servito da una moderna rete di impianti di risalita che dai paesi conducono alla vista mozzafiato sulle Dolomiti di Brenta ed i ghiacciai dell’Adamello e della Presanella.

Sono in fase di completamento i lavori per la realizzazione del collegamento funiviario tra Pinzolo e Madonna di Campiglio, pronto per l’inverno prossimo, e che darà vita al comprensorio sciistico più esteso del Trentino con 150 km di piste sci ai piedi. Prima tappa di questo grandioso progetto, è stata l’apertura della nuova telecabina Tulot, secondo impianto di arrocamento di Pinzolo, a dicembre 2010. 

Oltre allo sci alpino e allo snowboard – con l’Ursus Snowpark al Grostè, famosissimo in tutta Europa, il nuovo Ursus Mini park in zona Pradalago e il Brenta Park a Pinzolo - molteplici sono le attività praticabili negli splendidi comprensori delle località.

Madonna di Campiglio in Val RendenaDalle tranquille escursioni con le ciaspole nell’intimo incanto della Val Rendena, agli avventurosi percorsi dello sci alpinismo verso Cima Roma o attraverso la solitaria Val Gelada, fino all'intrepida esperienza di un'arrampicata su ghiaccio alle cascate di Nardis, di Vallesinella e in Val Brenta.

Fra le radure ed i boschi del Parco Naturale Adamello Brenta a Campo Carlo Magno si snodano gli itinerari del Centro Fondo: 22 Km di tracciati di diverso tipo, adatti sia per il passo pattinato che per il classico, mentre a Carisolo, vicino a Pinzolo, 5 sono i km per lo sci nordico, di cui 2 illuminati di sera.  E’ possibile poi pattinare sul laghetto ghiacciato nel cuore di Madonna di Campiglio o allo stadio del ghiaccio a Pinzolo.

Per i più piccoli e per chi ama il silenzio delle pinete, ecco lo sleddog nella Piana di Nambino e al Prà Rodont, mentre per i più intrepidi il volo sulla valle ammantata in parapendio, con i 1.000 metri di dislivello del Doss del Sabion a Pinzolo.

Divertimento assicurato al parco giochi invernale Pratomatto di Prà Rodont (per bambini dai 4 ai 12 anni) dove sbizzarrirsi tra giochi sulla neve, scivoli e castelli e in compagnia della simpatica mascotte Rendy e del personale specializzato de La tana di Rendy, il miniclub in quota di Pinzolo.

foto di ApT Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena

ricerca libera

ricerca per argomento