Inedito, l'album del ritorno di Laura Pausini

Inedito, l'album del ritorno di Laura Pausini

L'album Inedito, che contiene 14 nuovi brani, è l’undicesimo della carriera di Laura Pausini che ha venduto oltre 45 milioni di dischi nel mondo, che le sono valsi quattro Grammy Awards.

Laura Pausini - IneditoInedito è prodotto dalla stessa Laura Pausini con Paolo Carta, Daniel Vuletic, Simone Bertolotti, Celso Valli, Corrado Rustici e Nick Ingman. L'album è suonato da cinque diverse orchestre internazionali tra cui la Royal Philarmonic Orchestra di Londra, diretta da Nick Ingman (Il discorso del re, Shakespeare In Love, Billy Elliot). E vede la partecipazione di alcuni dei più grandi professionisti del panorama musicale internazionale: dal basso di Nathan East (collaboratore tra gli altri di Phil Collins, Eric Clapton, Michael Jackson), alla batteria di Ian Thomas (Sting, Elton John, Seal), dal basso di Andy Pask (Madonna, Pet Shop Boys) alle chitarre di Leo Abrahams (Trevor Horn, Brian Eno), al piano di David Arch (Paul McCartney e curatore delle colonne sonore di Harry Potter e Bridget Jones); e ancora Michael Urbano (Smash Mouth, Sheryl Crow), Kaveh Rastegar (Bruno Mars, Kelly Price) e Frank Martin (Narada Michael Walden, Whitney Houston, Al Jarreau).

E’ un album intimo, che racconta un momento davvero Inedito di Laura Pausini, che scelse di regalarsi una pausa, durata due anni, per riflettere e per dedicarsi ai suoi affetti più profondi. In questa lunga pausa Laura Pausini ha riscoperto i valori delle cose più semplici e lo racconta esplicitamente in questi 14 brani che costituiscono un album profondo, intimo, sicuramente il più maturo della carriera dell’artista italiana più premiata all’estero, e che si chiama così forse proprio perché nasce da uno stato emotivodell’Artista del tutto Inedito.

Nell’album, molti i brani nati dai sentimenti più profondi: una canzone dedicata ad un amico prematuramente scomparso (TI DICO CIAO, scritta dalla stessa Laura Pausini con Cheope e con la musica di Daniel Vuletic), una alla madre (TUTTO NON FA TE, scritta da Laura con Niccolò Agliardi, che ha composto le musiche insieme a Simone Bertolotti e Luca Chiaravalli) e poi CELESTE, scritta con Beppe Dati e con musiche di Goffredo Orlando e dello stesso Dati. Dalla collaborazione con Niccolò Fabi nasce NEL PRIMO SGUARDO, musicato dalla stessa Laura con Paolo Carta e cantato nella versione italiana con la sorella Silvia.

Chiudono l’album COME VIVI SENZA ME e OGNUNO HA LA SUA MATITA, entrambe scritte con Cheope, con musiche di Daniel Vuletic, e MI TENGO, scritta con Niccolò Agliardi, che ha composto anche la musica insieme a Matteo Bassi e Simone Bertolotti.

Un video dedicato a Inedito, l'album del ritorno di Laura Pausini

ricerca libera

ricerca per argomento