Gioomarabika

Gioomarabika è un duo acustico composto dal cantautore mantovano Giovanni Martarelli e del vocalist bresciano Cristian Chiesa.

L'incontro tra i due artisti avviene tramite amici in comune, cresce poi un'intensa amicizia ed infine l'idea di unione artistica, che nasce quasi per caso una sera di fine 2006 in un b&b dopo aver cantato per un pubblico di ospiti di varie nazionalità, duettando alcuni brani improvvisati insieme; l'impatto immediato e i complimenti di quelle persone sono state determinanti per capire che la strada giusta da seguire era quella.

GioomarabikaDa quel giorno la voce profonda del cantautore mantovano e la voce pulita e potente del vocalist bresciano si fondono per dare vita al duo Gioomarabika.

Da quel momento inizia un intenso lavoro per determinare i ruoli e la stesura dei brani: il duo elabora soluzioni diverse ed inizia a sentirsi già nei primi brani arrangiati l'impronta che li rende particolarmente unici, cioè la fusione in alcuni tratti delle due voci che si sposano calorosamente nella loro similitudine e che evidenziano invece personalità diverse in altri.

Il 2007 è completamente dedicato alla realizzazione del primo album "Identità" che vede la luce il 7 maggio 2008 con la presentazione ufficiale al Teatro S. Carlo di Asola (MN).

Attualmente i Gioomarabika, in collaborazione con la Associazione Italiana Sindrome di RETT (www.airett.it), hanno intrapreso un tour itinerante nei Comuni e associazioni della nostra provincia e in quelle limitrofe, proponendo una forma di concerto semplice ma d’impatto, creato al fine di  poter divulgare la musica d’autore nel territorio. Il repertorio presentato è composto da canzoni originali in lingua italiana, ma con sonorità dal calore anglosassone, irlandese e folk-americano.
 
Inoltre il duo collabora con la associazione A.B.E.O. (associazione bambino emopatico oncologico) per la quale vengono chiamati ad esibirsi nei concerto benefici e per le serate informative organizzate unitamente ad A.I.D.O. e A.V.I.S., con l’intento di trasmettere, mediante la musica e le sue parole, che la vita è un dono e  non va sprecato.

Nei loro live sono accompagnati dalla chitarra acustica di Alessandro Caraffini, il basso dell’argentino Diego Silva e le percussioni di Matteo Baratella.

Il pensiero dei Gioomarabika

Il pensiero dei Gioomarabika va contro le logiche del mercato attuale che valorizza la musica usa e getta. “Il nostro desiderio, dicono, è di fare riscoprire la vera musica dei cantautori, quella che dava spazio all'ascolto del testo, che emozionava con sonorità naturali e veramente originali. I temi principali dei brani raccontano in un modo fresco, diretto e talvolta ironico, i sentimenti e i valori della vita. La nostra musica nasce per arrivare a tutta la gente che ha voglia di ascoltare e mettersi in gioco”.

ricerca libera

ricerca per argomento