Garda Jazz Festival

Il Garda Jazz Festival ripercorre la fortunata formula itinerante, che vede alcuni fra gli scorci più belli dell’Alto Garda diventare la cornice ideale per le molte gustose proposte che come tradizione il Garda Jazz riesce ad offrire. Il percorso si è arricchito nel corso degli anni di numerose gemme del territorio circostante al Lago di Garda: da quest'anno il Borgo medievale di Canale di Tenno e la Chiesa di SS. Trinità di Nago.

Garda Jazz Festival: il Lago di Garda fa da cornice all'evento JazzIl Garda Jazz Festival mantiene la cifra artistica improntata su un'ampia visione di quanto accade nel panorama nazionale e internazionale: Paolino Dalla Porta & Bebo Ferra, Renato Sellani, Mauro Ottolini con due esilaranti progetti e Pietro Tonolo fra gli italiani, gli Ungheresi Snetbérger e Hórváth, tre grandi gruppi americani del Fly con Mark Turner, Larry Grenadier, Jeff Ballard il primo luglio, e il gran finale di Torbole e Riva del Garda del Seamus Blake: Electric Seamus, con Seamus Blake, Scott Kinsey, Tim Lefebvre Jorge Rossy e la Mike Stern Band, con Mike Stern, Didier Lockwood, Dave Weckl, Tom Kennedy.

Un programma vario e di altissimo livello, che si muove fra il mainstream, le contaminazioni con altri generi e l’innovazione
elettronica, adatto ad accontentare sia il cultore che il semplice appassionato. Accanto ai nomi di grido il Festival ospita molti giovani artisti e alcune interessanti Big Band che trovano nel Garda Jazz Festival un’importante occasione per mostrare il loro valore.

Accanto al cartellone principale vi sono inoltre numerosi eventi organizzati in collaborazione con i locali della zona: dagli ormai tradizionali "Jazz Cafè", concerti nei locali pubblici con la presenza di alcuni dei più interessanti giovani talenti provenienti da tutto il nord Italia, alle divertenti Beach Parade, scorribande in forma Dixieland per le piazze e spiagge dei vari centri coinvolti.

Il Festival è sostenuto oltre che dai Comuni di Riva del Garda, Arco, Nago – Torbole, Drena e Tenno, dalla Provincia Autonoma di Trento attraverso “Trentino Jazz”, rete che collega tutti i più importanti festival jazz della provincia e che si sviluppa sul territorio provinciale lungo l’arco dell’anno.

ricerca libera

ricerca per argomento