Mele e prodotti tipici della Val di Non

Mele e prodotti tipici della Val di Non

Le mele della Val di Non: 5000 contadini per 300.000 tonnellate di frutta

Le mele della Val di Non in TrentinoLa produzione delle “Mele della Val di Non” – che dal 2003 vanta il marchio DOP - avviene ancora oggi in piccole aziende agricole a conduzione familiare che coltivano con amore e passione piccoli appezzamenti di terra che vengono trasmessi di generazione in generazione.

Sono oltre cinquemila le famiglie che oggi vivono grazie ai frutti di questa terra generosa; un numero sempre maggiore di queste sta cominciando ad aprire le proprie proprietà ai visitatori offrendo un’ospitalità semplice e spontanea in agriturismi immersi nel verde o al centro di piccoli borghi di campagna.

Ogni anno la Val di Non produce circa 300.000 tonnellate di frutti che da soli coprono il 10% della produzione nazionale e il 5% di quella europea.

Le Valli del Noce: natura, gastronomia e tradizione trentina

Prodotti tipici della Val di Non in TrentinoLa Val di Non e quella del Sole, solcate dalle acque del torrente Noce, sono famose per i loro splendidi paesaggi e “Pomaria” rappresenta l’occasione ideale per visitare questi luoghi dal panorama mozzafiato.

In Val di Non si trova il meraviglioso lago di Tovel, circondato da rilievi alle cui pendici si incontrano imponenti castelli immersi in boschi e frutteti. Per gli amanti dell’avventura ci sono i canyon tra le cui gole, corrono corsi d’acqua e dove nascosti nel verde si possono scoprire bellissimi eremi e santuari. Passerelle sospese permettono di visitare i canyon con guide esperte. Senza dimenticare il grande parco dell’Adamello-Brenta, dove è possibile incontrare l’orso bruno.

La Val di Sole accoglie il parco dello Stelvio, la più vasta area protetta dell’arco alpino, dove la natura è ancora integra e protetta. Per gli appassionati di sport e di vita all’aria aperta la Val di Sole è il luogo ideale: ottime attrezzature sportive soddisfano le richieste dei turisti più esigenti. Oltre all’incanto della natura incontaminata le valli del Noce offrono la possibilità di scoprire fragranze e sapori dei tipici prodotti locali che si potranno conoscere e assaporare a Casez.

Le mele uniche, a Denominazione di origine protetta, della Val di Non, il Groppello di Revò, vino rosso dai riflessi di rubino e amaranto, le grappe e i distillati ricavati da tutti i tipi di frutta, il sidro e l’aceto di mele. I formaggi, doveroso citare il Trentingrana, marchio D.O.P., il Casolét, formaggio a pasta molle e cruda e il rarissimo Monteson.

Il Trentino è una terra nota anche per i suoi salumi e la Val di Non può vantare la Mortandéla, presidio Slow Food, prodotta ancora secondo l’antica ricetta tradizionale. Mentre tra le acque del Noce si pescano trote e salmerini.

Le Val di Non e di Sole sono custodi di antiche tradizioni e nei piccoli borghi rurali sarà possibile incontrare abili artigiani depositari dell’arte della lavorazione di metalli, legno e ceramica, le cui produzioni artistiche si possono ammirare nei musei e negli ecomusei allestiti nelle Valli.

Pomaria: storia, arte, cultura e gastronomia, il tutto condito da un’eccellente ospitalità.

ricerca libera

ricerca per argomento