Olio di oliva della Croazia

L'olio di oliva della CroaziaGli olivicoltori croati recuperano gli oliveti dei loro antenati, cercando di mantenere la tradizione e rispettare la produzione ecologica per poter offrire, oltre al supremo aroma e sapore, la garanzia di un prodotto sano. La lavorazione delle olive nei frantoi croati è eseguita in impianti moderni con la spremitura a freddo per proteggere il sapore originale, l’aroma e la ricchezza di antiossidanti e di vitamine dell'olio di oliva della Croazia.

Uno degli oliveti croati più conosciuti si trova nella zona di Lun, sull’isola di Pag (Pago), dove su una superficie di 400 ettari circondata da muretti crescono 80 mila piante di olivo, di cui alcune hanno più di mille anni.

Gli amanti di questo territorio stanno preparando la proposta per l’inserimento di questa località nell’elenco del patrimonio culturale dell’UNESCO.

ricerca libera

ricerca per argomento