Il miele

L'uso del miele nell'alimentazione risale all'antichità quando gli uomini davano la caccia alle api selvatiche, osservando il comportamento degli animali, in particolare dell'orso, che sembra conosca da sempre il valore nutritivo del prodotto delle api.

Il mieleFino al 1500, con la scoperta del Nuovo Mondo e quindi della canna da zucchero, il miele era l'unico dolcificante conosciuto.

I componenti principali del miele sono il fruttosio, il glucosio, l’acqua, altri zuccheri e sostanze diverse, tra cui acidi organici, sali minerali, enzimi, aromi e molte altre.

Proprietà nutrizionali del miele

Il miele è un alimento di elevato valore nutritivo, facilmente assimilabile.

Il glucosio fornisce energia di immediato utilizzo, il fruttosio viene metabolizzato a livello epatico e costituisce una riserva energetica. Per questo motivo è consigliato nell’alimentazione dello sportivo, degli anziani e nella dieta dell’età scolare.

Utilizzo del miele

Il miele è un ottimo rimedio per la raucedine, aggiunto al latte caldo, ed è anche usato per aromatizzare le grappe.

ricerca libera

ricerca per argomento