Bagoss: il formaggio di Bagolino

Il Bagoss formaggio di BagolinoBagoss significa nel dialetto locale "di Bagolino", un antico comune della montagna in provincia di Brescia, capoluogo della Valle del Caffaro, dove ogni anno si svolge uno dei più tradizionali carnevali italiani.

Ma la tradizione designa con lo stesso termine "bagoss" il più famoso e diffuso prodotto della zona: un formaggio stagionato dal gusto robusto che si è meritato l'appellativo di grana bresciano.

E' un formaggio a pasta cruda e da latte vaccino parzialmente scremato, che in quest'area alpina assume caratteristiche assolutamente originali. I caseifici, per fare il formaggio Bagoss, seguono un'antichissima tradizione: durante la rottura della cagliata viene aggiunto un cucchiaino di zafferano, che conferisce alla sua pasta dura, un tipico colore giallo.

Durante l'affinamento invece, la crosta è unta con olio di lino crudo che le conferisce un colore bruno-ocra e dove si può trovare la scritta "Bagoss" che certifica l'originalità della forma di formaggio.

Il sapore è caratteristico, decisamente aromatico, ma non piccante. Il Bagoss è un formaggio da buongustai e i suoi più raffinati estimatori sanno riconoscere, dal sapore e dall'aroma, il tipo di foraggio pascolato, l'epoca di produzione, la stagionatura.

Come formaggio da tavola il Bagoss viene servito a scaglie come il grana o arrostito sulla piastra, ma se ben stagionato è anche ottimo da grattugia.

 

Un video dedicato a Bagoss: il formaggio di Bagolino

ricerca libera

ricerca per argomento