Carinzia in Austria: i prodotti tipici

Carinzia in Austria, i prodotti tipiciAsparagi, bacchetta magica della primavera

In primavera, quando in Carinzia gli alberi da frutto si riempiono di fiori, dai campi s’innalza verso il sole una verdura degna della tavola di un re.

Non per niente l’asparago viene definito la “bacchetta magica della primavera”. Hans Jäger è un agricoltore carinziano che da alcuni anni si è guadagnato il soprannome di “pioniere degli asparagi” per le sue piantagioni d’alta qualità nella valle Lavanttal. All’asparago della Lavanttal è dedicata una festa dei ristoratori carinziani che dura un’intera settimana, da maggio al giorno di San Giovanni (giugno).

Oggi sono tanti i contadini della Lavanttal che coltivano asparagi, ma Jäger si è spinto ancora più avanti: ha equipaggiato le sue piantagioni con una specie di coperta termica sotterranea. Ora la pioggia e gli sbalzi di temperatura non possono più danneggiare i suoi asparagi.

Erbe fresche & pesci appena pescati

Il Reindling si serve spesso insieme alla “Saure Suppe” (minestra acida), una specialità carinziana tipica delle numerose feste patronali (Kirchtagen) e folcloristiche dell’estate carinziana.

La ricetta originale della “Saure Suppe” richiede varie qualità di carne ed erbe diverse. Il suo gusto viene raffinato da abbondante panna dolce e acida. Finocchio e anice danno alla zuppa un sapore tipico mentre il colore giallo si ottiene con lo zafferano proveniente dalla cucina mediterranea.

La Carinzia è la regione più meridionale d’Austria. La sua cucina estiva è fresca e leggera, arricchita da tante erbe dal delizioso aroma che si sposano in eccezionale armonia con il pesce appena pescato; pesci siluro e lucioperche dai laghi di Wörth e di Millstatt, trote e salmerini dalle acque trasparenti dei torrenti di montagna. E in tarda estate il menù è completato da un dolce ”Schmarren“ con mirtilli freschi: una variante ai frutti di bosco del famoso ”Kaiserschmarren” (frittata di farina dolce).

Specialità di sidro ad “alto tenore spirituale”

Carinzia in AustriaDopo una calda giornata estiva in Carinzia, non c’è bevanda più rinfrescante di un buon bicchiere di sidro sul tavolo di una trattoria o in una caratteristica osteria alla frasca. Così si chiamano quelle osterie contadine che possono servire solo prodotti di produzione propria: speck, würstel, pane croccante. Nella valle Lavanttal la strada verso gli spuntini passa per i sentieri del sidro (“Mostwanderwege”). Chi non vuole conquistare a piedi le diverse “frasche” si può far portare da uno speciale trenino: il “Mostlandexpress”.

Nella Lavanttal si è sempre puntato ad un “alto tenore spirituale”; lo provano gli scritti dei monaci del monastero di Sankt Paul, un’autentica miniera di tesori. Oggi i contadini distillano distillati d’alta qualità da mele, pere e altri frutti di varietà pura; una particolare squisitezza è il frizzante di mele (“Apfelfrizzante”) dal fine “perlage”.

Bicchierini “ad alto tenore spirituale” si possono assaggiare anche nel monastero e alla "Zogglhof", un granaio ristrutturato dove è allestita una galleria delle migliori distillati: le “Mostbarkeiten” (specialità di sidro).
A Bad Kleinkirchheim, in mezzo ai monti Nockberge, l’ex campione di sci Wolfram Ortner si dedica ora alla preparazione di nobili distillati e anche in questo campo ha già collezionato medaglie. Da poco ha iniziato a proporre “distillati da sigaro”: grappe al malto ricavate da forte birra marzolina, che liberano tutto il loro aroma in combinazione con il fumo del sigaro.

Formaggio di malga della Gailtal: una delizia

Carinzia in Austria, la cucina tipicaCaseifici di malga della valle del Gail (Gailtal), nella Carnia Austriaca, offrono delizie gastronomiche del tutto particolari.
Non da perdere: Festival del Formaggio a Kötschach-Mauthen in Settembre.
A 1.500 metri di altitudine, secondo un’antica tradizione casearia, viene prodotto il saporito “Gailtaler Almkäse” (formaggio di malga della Gailtal), una specialità unica in tutta Europa. All’alpe Tresdorfer Alm un caseificio-museo vi svelerà i segreti della preparazione del formaggio di montagna.

Carinzia in Austria, piatti tipiciOgni stagione è buona per i Kasnudel

Naturalmente ci sono dei “piatti nazionali” che non hanno stagione e si apprezzano durante tutto l’anno, come ad esempio i “Kärntner Nudel”, tortelloni grossi come un pugno e ripieni di varie squisitezze: ricotta e menta (i famosi “Kasnudel”), carne, spinaci, patate, funghi, oppure con ripieno dolce di Kletzen “pere secche”.

In brodo si assaggiano gli “Schlickkrapferl”, una variante in miniatura del tortellone carinziano, con ripieno di interiora ed erbe. Molti ristoratori della Carinzia si sono specializzati nella preparazione di diversi tipi di “Kärntner Nudel” e servono ai propri ospiti un “Nudl-Kudl-Mudl”, cioè un assaggio di diversi tipi di tortelloni.

Kärnten Werbung Kaernten Theny, Kaernten Gerdl, Kaernten Rodach

ricerca libera

ricerca per argomento