La viticoltura in Valtellina Cucina 

La viticoltura in Valtellina, il Nebbiolo

La viticoltura  in Valtellina si sviluppa in prevalenza sul versante retico della Provincia di Sondrio, che gode di un clima più favorevole grazie alla perfetta esposizione a Sud, con la sola eccezione di due conoidi posizionati nei Comuni di Albosaggia e Villa di Tirano. A causa della difficile situazione orografica, la coltivazione avviene in appezzamenti terrazzati di ridotte dimensioni, sostenuti da muretti a secco che creano uno straordinario effetto paesaggistico. I muri di pietra che delimitano le terrazze sono di un’entità ciclopica, stimabile in oltre 2500 Km di sviluppo lineare. È…

Leggi di più
Uve selezionate per lo Sforzato di Valtellina Cucina 

Il vino passito Sforzato di Valtellina

Sforzato Di Valtellina DOCG Lo Sforzato (o Sfursat) di Valtellina è il primo vino passito rosso secco italiano a potersi fregiare della DOCG, ottenuta nel 2003 dopo un laborioso iter che ha visto impegnati, col Consorzio di tutela vini Valtellina, tutti i produttori. È il frutto della selezione delle migliori  uve   Nebbiolo (perfettamente sani ed integri) che subito dopo la vendemmia vengono poste per circa tre mesi su graticci in locali asciutti e ben ventilati detti “fruttai”. Dopo l’appassimento l’uva ha perduto il 40% del proprio peso, ha concentrato i succhi, ha sviluppato particolari fragranze aromatiche ed è pronta…

Leggi di più
Il Torrone di Cremona Cucina 

Il Torrone di Cremona

Il segreto del torrone di Cremona, goloso dolce a base di mandorle miele e albume, non è dato tanto dagli ingredienti, ma deriva da una lavorazione a regola d’arte che rispetta le più antiche ricette tradizionali. Secondo la leggenda, il dolce nasce a Cremona nel 1441 in occasione del matrimonio tra la duchessa Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza, duca di Milano. Per celebrare l’evento, un gruppo di pasticceri cremonesi confezionò una sorta di croccante a forma di Torrazzo, la torre campanaria simbolo di Cremona, da cui il dolce avrebbe quindi preso il nome. Nel…

Leggi di più
Piatti tipici della Val Rendena Cucina 

I piatti tipici della Val Rendena

I piatti tipici della Val Rendena sono tradizionalmente improntati su una cucina genuina e legata ai prodotti della natura, del bosco, dell’alpeggio e dell’allevamento locale, la gastronomia della Val Rendena ha saputo sviluppare, accanto alla tradizione, una ricerca accurata nell’alta cucina offerta in raffinati ristoranti e nelle stube dall’accogliente calore. Una festa di sapori squisitamente autentici legati a prodotti che nascono dalle vocazioni precise del territorio quali appunto l’agricoltura e l’allevamento. In particolare la Val Rendena è oggi sinonimo di salumi e insaccati di qualità lavorati dagli artigiani salumai con le tecniche tramandata per secoli dai padri. Una tradizione che risale al 1800…

Leggi di più