Il Vittoriale degli Italiani, a Gardone Riviera

Il Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera, sulle rive del Lago di Garda, è la cittadella voluta da Gabriele d'Annunzio a memoria della propria vita d’eccezione e della guerra vittoriosa con i cimeli delle sue imprese più audaci.

Il Vittoriale è un complesso di edifici, vie, piazze, teatri, giardini, e corsi d'acqua eretto a memoria delle imprese degli italiani durante la Grande Guerra.

Gabriele d'Annunzio: il mecenate del Vittoriale degli Italiani di Gardone RivieraCome recità l'iscrizione all'entrata il Vittoriale è un "libro di pietre vive" in cui il poeta ha inteso riassumere la propria vita, la propria opera e le proprie aspirazioni, lasciando così una traccia materiale e tangibile alle future generazioni.

Fra i gli alberi d'olivo ed i cipressi del giardini sono collocati i cimeli delle imprese più audaci: il MAS della Beffa di Buccari, l'aereo Ansaldo S.V.A. del volo su Vienna, fino alla prua della nave Puglia rimontata su uno sperone roccioso al centro del parco. Mentre, confusi fra i tronchi di un boschetto di magnolie si celano i fusti delle colonne e i sedili dell'Arengo; scendendo le terrazze si incontrano la vecchia limonaia e il frutteto.

Nel punto più alto e panoramico del Vittoriale si staglia il profilo del mausoleo, monumento ai caduti di guerra, dove sono sepolti il Comandante Gabriele d'Annunzio ed alcuni fra i legionari che parteciparono all'impresa di Fiume.

Il teatro all'aperto si profila con lo stupendo fondo dell'azzurro lago; ispirato ai modelli dell'antichità, può contenere fino a 1.500 persone e ancora oggi ospita, nel periodo estivo, eventi teatrali e musicali.

Un video dedicato a Il Vittoriale degli Italiani, a Gardone Riviera

ricerca libera

ricerca per argomento